Libri Fede & Cultura scontati del 40%

lunedì 28 aprile 2014

Il giorno dei quattro papi

Un cristiano cattolico non può che tripudiare di gioia davanti alla proclamazione della santità di chiunque venga messo sugli altari dall’autorità della Chiesa, a maggior ragione se si tratta di un Papa! Nel nostro caso, proprio oggi, domenica della Divina Misericordia, si è trattato non solo di tripudio ma di una sorta di vero trionfo della Chiesa in festa rappresentata da più di un milione di fedeli stretti attorno ai memorabili “quattro Papi”: due defunti proclamati Santi, e

Il ruolo della Chiesa nella società

Verona, Santa Pasqua 2014

Al Presidente della                                        e p.c.              Segretario Generale della CEI
Conferenza Episcopale Italiana                                            Mons. Nunzio Galantino
Card. Angelo Bagnasco                                                       Circonvallazione Aurelia, 50
Piazza Matteotti, 4                                                                00165 Roma
16123 Genova
                                                                                             Direttore dell’Ufficio Nazionale
                                                                                             Per la Pastorale della famiglia
                                                                                             Don Paolo Gentili
                                                                                             Via Aurelia, 468
                                                                                             00165 Roma


LETTERA APERTA:  UN RINGRAZIAMENTO PUBBLICO E UNA PETIZIONE
IL RUOLO DELLA CHIESA NELLA SOCIETA’

Sento il dovere di ringraziare la Conferenza Episcopale Italiana, nelle Vostre Ill.me Persone, per aver avuto il coraggio di bloccare il tentativo delle autorità civili italiane di pretendere che le Istituzioni ecclesiastiche si sostituiscano a quelle politiche nel combattere la pedofilia tra il Clero.
Infatti la denuncia pubblica dei preti colpevoli di questo reato da parte dei rispettivi Vescovi ai tribunali civili, denunce che hanno creato sofferenze, traumi, umiliazioni e defezioni a tutto il Clero mondiale, per la stragrande maggioranza innocente, perché compiute oltretutto in maniera plateale, ostentativa, da parte di una “Chiesa” che si è arresa e consegnata senza contraddittorio nelle mani della giustizia civile, è una pretesa luciferina che, grazie alla Vostra fermezza, è stata adesso bloccata, anche se in ritardo, purtroppo. Infatti, non solo esistono per tale scopo i tribunali ecclesiastici con la dovuta riservatezza per ciascun caso, onde evitare la gogna mediatica e lo scandalo pubblico