Libri Fede & Cultura scontati del 40%

mercoledì 31 gennaio 2018

Iscriviti al corso online di Filosofia Cristiana di Stefano Fontana

Iscriviti adesso al corso online di Stefano Fontana di Gnoseologia che è meglio chiamare Metafisica della Conoscenza perché la filosofia cristiana parte dalla certezza immediata ed evidente di conoscere le cose realmente esistenti. Essa non si fonda sul dubbio ma sulla certezza. I problemi vengono dopo, prima c’è la sicurezza di conoscere il reale. Il Modulo di Gnoseologia serve quindi a sfatare l’ideologia del dubbio, lo scetticismo insegnato oggi, la presunta incapacità di conoscere il reale che alimenta poi disagio esistenziale e angoscia.

Don Ferdinando Rancan e “Storia di un somarello”


Intervista a don Ermanno Tubini
Ringrazio il rev. don Ermanno Tubini, dell’Opus Dei, che ha seguito spiritualmente don Ferdinando Rancan negli ultimi sette anni della sua vita per l’intervista rilasciata su Verona Fedele il 14 gennaio, riguardante la persona, la spiritualità e gli scritti del nostro autore citato, di cui è stato commemorato il primo anniversario della morte il 10 gennaio 2018 con una Santa Messa presso la chiesa di Sant’Eufemia in Verona, ma nel contempo sento il dovere di segnalare alcune precisazioni in merito.

Mi chiamo Patrizia Stella e mi permetto di intervenire, come persona che è vissuta accanto a don Ferdinando, per volontà

venerdì 19 gennaio 2018

Riparte il corso di Filosofia Cristiana di Stefano Fontana

Clicca per acquistare
Dopo il Modulo di Ontologia, tenuto l'anno scorso, il 7 febbraio inizierà il modulo di Gnoseologia che è meglio chiamare Metafisica della Conoscenzaperché la filosofia cristiana parte dalla certezza immediata ed evidente di conoscere le cose realmente esistenti. Essa non si fonda sul dubbio ma sulla certezza. I problemi vengono dopo, prima c’è la sicurezza di conoscere il reale. Il Modulo di Gnoseologia serve quindi a sfatare l’ideologia del dubbio, lo scetticismo insegnato oggi, la presunta incapacità di conoscere il reale che alimenta poi disagio esistenziale e angoscia.

Come proseguirà il Corso di filosofia cristiana?
Proseguirà con i Moduli di Antropologia, Morale, Teologia, Politica. Gli incontri si tengono presso la Libreria l’Isola del Tesoro delle Edizioni Fede & Cultura di Verona, via Marconi 60/a, ogni quindici giorni, per 6 mercoledì a partire dal 7 febbraio 2018, dalle ore 18,30 alle ore 20.00. Chi non può essere presente può scaricare le videoregistrazioni e i materiali testuali online.

Mercoledì 7 febbraio 2018, ore 18,30-20,00
Cosa conosciamo? Una visione realistica della conoscenza
Mercoledì 21 febbraio 2018, ore 18,30-20,00
Conoscere con i sensi, conoscere con l’intelletto: materialità e spiritualità della conoscenza
Mercoledì 7 marzo 2018, ore 18,30-20,00
Concetti, giudizi, dimostrazioni: la logica del sapere
mercoledì 21 marzo 2018, ore 18,30-20,00
Ragione teoretica e ragione pratica. conoscere la verità e conoscere il bene
Mercoledì 4 aprile 2018, ore 18,30-20,00
Logica della fede come conoscenza
Mercoledì 18 aprile 2018, ore 18,30-20,00
Le discipline e il quadro del sapere: per una epistemologia realista
Gli altri moduli saranno: TEOLOGIA – ANTROPOLOGIA – MORALE – POLITICA.
Sede degli incontri: Libreria L’Isola del Tesoro delle Edizioni Fede & Cultura, Verona, via Marconi 60/a, Verona - Gli iscritti potranno accedere a videoregistrazione + dispensa - Costo iscrizione e frequenza a modulo: € 42,00 per i frequentanti, pagamento in sede.

martedì 2 gennaio 2018

Professione delle verità immutabili riguardo al matrimonio sacramentale

I vescovi Tomash Peta, Jan Pawel Lenga, Athanasius Schneider
Dopo la pubblicazione dell’Esortazione Apostolica Amoris laetitia (2016) vari vescovi hanno emanato a livello locale, regionale e nazionale norme applicative riguardanti la disciplina sacramentale di quei fedeli, detti “divorziati risposati”, i quali, vivendo ancora il loro coniuge al quale sono uniti con un valido vincolo matrimoniale sacramentale, hanno tuttavia iniziato una stabile convivenza more uxorio con una persona che non è il loro coniuge legittimo.
Le norme menzionate prevedono tra l’altro che in casi individuali le persone, dette “divorziati risposati”, possano ricevere il sacramento della Penitenza e la Santa

giovedì 28 dicembre 2017

10 gennaio anniversario dipartita don Ferdinando Rancan

IN MEMORIA DI DON FERDINANDO RANCAN


MERCOLEDI’ 10 GENNAIO 2018

ricorre il primo anniversario della morte di don Ferdinando Rancan, sacerdote diocesano che tanto si è prodigato per il bene della nostra diocesi.      Lo vogliamo ricordare con una Santa Messa

MERCOLEDÌ 10 GENNAIO ALLE ORE 19,00

presso la parrocchia di Sant’Eufemia (vicino al ponte Vittoria)

 dove svolse gli ultimi anni del suo ministero sacerdotale.


Prima della Santa Messa, alle ore 18.00, nella sala dell’attiguo complesso dedicato all’Università del Tempo Libero, avrà luogo la presentazione del suo libro autobiografico:

STORIA DI UN SOMARELLO
Sacerdote cattolico fino all’ultimo respiro.

con Introduzione del nostro Vescovo, Mons. Giuseppe Zenti,
la Presentazione del Vescovo emerito, Mons. Luigi Negri
e la Prefazione del prof. Mons. Gino Oliosi

La popolazione è invitata.  Ingresso gratuito.
Centro Culturale Nicolò Stenone Info   349.2134621
 Comune di Verona

martedì 19 dicembre 2017

Il Papa dittatore

Clicca per info
Un eBook scritto sotto pseudonimo che sta facendo parlare di sé in tutto il mondo. Pubblicato in inglese e italiano solo in formato elettronico e usando il nome di un ammiraglio della Battaglia di Lepanto. Comunque non è molto importante sapere chi sia l’autore dell’opera. È importante invece che sia stata scritta, perché compie un’operazione importante. Quella di mettere in fila, uno dopo l’altro, tutti gli elementi concreti, utili e non passati attraverso le mani di specialisti di apologia dei viventi, per ricostruire la storia di quello che probabilmente passerà alla storia come uno dei pontificati più discutibili e discussi degli ultimi secoli. In Italia è stato fatto conoscere da Marco Tosatti. Un testo che fa discutere da una parte perché si dice giustamente che non si deve offendere il Papa, mai. Dall'altra perché le critiche fatte sono dimostrate, circostanziate, riferite a questioni sulle quali non c'è garanzia di infallibilità.
Lo puoi trovare qui goo.gl/szrcgb

martedì 28 novembre 2017

Esaltazione del femminicidio

Mi rendo conto di rischiare il linciaggio se affermo, oltretutto come donna, che tutta questa montatura organizzata dai media per far credere che l’unico vero dramma da combattere sia il femminicidio, è infondata e pretestuosa. Davanti a una società intrisa di violenza, per qual motivo denunciare morbosamente solo il femminicidio, e non piuttosto, o almeno in ugual misura, altri fenomeni criminali quali: omicidio, suicidio, infanticidio, genocidio, ecc. dal