Libri Fede & Cultura scontati del 40%

lunedì 20 agosto 2018

Genova in ginocchio

13. GENOVA IN GINOCCHIO

Si può sempre pensare che siano coincidenze o fatalità, però dopo che Genova, qualche anno fa, è stata trionfalmente proclamata “capitale atea d’Italia” con tanto di scritte sui bus: “la cattiva notizia è che Dio non esiste; quella buona è che non ne hai bisogno”, si è visto il risultato: niente benedizioni divine, anzi, frequenti inondazioni disastrose e il crollo di un ponte strategico che ha messo in ginocchio tutta la città e anche la regione. Ma al di là di tutte queste supposizioni, ci si

La sfida del crocifisso

12.       LA SFIDA DEL CROCIFISSO

Portare il Rosario al collo con un bel crocifisso che penzola davanti al petto, come sta facendo con molto coraggio la conduttrice televisiva del TG1 Monica Nalesso, sembra quasi una provocazione, soprattutto in questo periodo storico in cui si tende a vivere la propria fede come fatto privato, o a combatterla come il peggior nemico. In realtà, pur nella consapevolezza che la fede cattolica non consiste

lunedì 6 agosto 2018

Molestie sessuali


13)  MOLESTIE SESSUALI - LE NUOVE “MANTIDI RELIGIOSE”

Ovunque il guardo io giro, dice il poeta, immenso Dio ti vedo!...”. Cose di altri tempi, con tutto il rispetto e l’amarezza, perché adesso, ovunque la gente gira il suo sguardo, vede ragazze nude dappertutto, che girano in mutande sfilacciate a giro glutei, con addome al vento come se fossero in spiaggia. E se qualcuno dei presenti, magari qualche saggia mamma o nonna con bimbi al seguito, osa manifestare il proprio disappunto, salvati cielo! Gogna mediatica! Perché tutti, autorità in primis, scendono a condannare le ottusità di certe bigotte che non capiscono l’importanza per le adolescenti di poter assecondare le loro “nude tendenze” secondo le ultime scoperte liberatorie del gender.

E così conciate, ste ragazze passeggiano per la città ed entrano indisturbate dappertutto: musei, chiese, sale pubbliche, siedono sugli autobus, sul treno, in ufficio, a scuola, al bar… accanto ad amici, a colleghi, a illustri sconosciuti, dei quali cercano di attirare l’attenzione, accavallando con seduzione ste gambe nude con sorrisino di sfida promettente come a dire “Prova ad allungare la

mercoledì 1 agosto 2018

IL TEMPO L'ETERNITA' di Ferdinando Rancan

IL TEMPO L’ETERNITÀ
 di Ferdinando Rancan
CENNO BIOGRAFICO

Don Ferdinando Rancan, sacerdote della diocesi di Verona, è nato a Tregnago di Verona il 14 giugno 1926. Laureatosi in Scienze Naturali presso l’università “La Sapienza” di Roma, tornò nella sua città dove, completati gli studi teologici, ricevette l’Ordinazione sacerdotale il 29 giugno 1953, dedicandosi per molti anni all’insegnamento nel Seminario diocesano e nei Licei della città. Svolse il suo ministero sacerdotale nella parrocchia di S. Nazaro, poi nella Pieve dei Santi Apostoli e infine come collaboratore a S. Eufemia.

La vita del reverendo don Ferdinando Rancan costituisce uno stimolo e uno sprone in questi tempi di smarrimento: fu pastore fedele e zelante, direttore spirituale per tanti