lunedì 23 settembre 2019

LE OMELIE DI DON FERDINANDO RANCAN. ANNO C


LE OMELIE DI DON FERDINANDO RANCAN. ANNO C

RICORRIAMO ALLA PAROLA DI DIO 
PER SOPRAVVIVERE DA VERI CATTOLICI.

 
             In mezzo a un bombardamento di notizie di tutti i tipi, sociali, politiche, religiose, sempre più allarmanti, spesso fuorvianti se non desolanti, è quanto mai opportuno ricorrere a una specie di “cura ricostituente” che sono le omelie di un sacerdote di Verona, don Ferdinando Rancan, la cui vita santa è stata ed è motivo di conversione per molti, di fede nelle prove, ma anche di gioia profonda del cuore. Perché solo Gesù e la sua Parola sono veramente fonte di gioia e di consolazione, e tutto quello che di valido possiamo compiere
per i valori, la fede, l’economia, la giustizia ecc. se non trova la sua radice e il suo compimento IN GESU’, NEI SUOI SACRAMENTI, NELLA SUA DOTTRINA DI VITA, potrebbe servire a nulla, soprattutto in vista della Vita Eterna.

          Si tratta di un link che trovate qui sotto che comprende tutte le omelie dell’ANNO C, quello corrente, 2019, in ordine liturgico progressivo, vale a dire che partono dalla PRIMA DOMENICA DI AVVENTO, NOVEMBRE 2018, E ARRIVANO ALLA FINE DELL’ANNO LITURGICO IN CORSO, CON LA DOMENICA DI CRISTO RE, 24 NOVEMBRE 2019. Sono divise in gruppi di dischetti CD, in totale 13, quattro omelie per dischetto, con il numero della domenica di appartenenza.  Ad esempio questa domenica 22 settembre 2019 è LITURGICAMENTE LA “DOMENICA 25.ma per annum” e potete trovarla nel dischetto n. 11. Per passare da un’omelia all’altra, basta spostare la pallina scorrevole sul link stesso.

          In tutti i casi, siccome si possono ascoltare in qualunque luogo e momento, a domicilio o in viaggio anche come lezioni di catechesi, aiuto spirituale ecc. si può scegliere a caso l’omelia, senza rispettare un particolare ordine liturgico. Ciascuno faccia come meglio crede. 

             Talvolta la lettura del Vangelo è fatta da un sacerdote collaboratore, ma le omelie sono tutte di don Ferdinando e risalgono intorno agli anni 1985/90 quando lui aveva circa 60/65 anni ed era parroco ai Santi Apostoli. In quel tempo era stato installato da un tecnico un registratore con le vecchie cassette a nastro per certe feste liturgiche particolari, cori natalizi, Cresime dei ragazzi ecc. e così si è pensato di registrare anche le omelie del parroco, trasferendole poi su dischetti CD e infine su link per una maggiore diffusione via Internet, in vista che possano fare del bene alle anime in qualunque periodo dell’anno. Ciascuno le può anche diffondere liberamente perché non hanno particolari vincoli.

Ecco il link : 



Buon ascolto e buona meditazione.
                                                                                                    patrizia@patriziastella.com




Nessun commento:

Posta un commento